Giornata del mais 2018 – CREA di Bergamo

Il 26 gennaio 2018 si è tenuta a Bergamo la consueta “Giornata del mais” organizzata dal Crea di Bergamo che è l’ente di referenza nazionale per questo cerale.
L’evento organizzato dal Crea – Consiglio per ricerca in agricoltura e l’economia agraria – si è svolto in due sessioni.
La sessione mattutina ha visto una prima parte in cui è stato approfondito il tema delle agrotecniche innovative per il controllo dello stress idrico del mais e una seconda parte dedicata all’analisi di un documento tecnico sulle criticità del mais, elaborato da un gruppo di lavoro che vede coinvolta tutta la filiera e di cui è parte attiva anche Assalzoo.
Sul documento in questione si è tenuta nella seconda parte della mattinata una tavola rotonda alla quale, anche quest’anno, è stata invitata la nostra Associazione chiamata a portare il punto di vista dell’industria mangimistica su una materia prima fondamentale per la zootecnia italiana, ma che ha visto in questi ultimi 10 anni un crollo della produzione che ne ha dimezzato il raccolto.
In tale occasione Assalzoo ha ribadito le preoccupazioni dell’industria mangimistica per il crollo produttivo del mais che rappresenta una materia prima fondamentale per la zootecnia italiana, evidenziando che il forte calo produttivo che ha ridotto a meno del 50% la quota di auto approvvigionamento nazionale, non solo obbliga l’industria ad approvvigionarsi sempre più all’estero per tale cereale, ma rischia di ripercuotersi pericolosamente soprattutto su tutte quelle filiera DOP per le quali è necessario mantenere una quota minima di materia prima nazionale/locale per l’alimentazione degli animali allevati.
La sessione pomeridiana è stata invece dedicata alla presentazione dei risultati della sperimentazione sul controllo varietale e sulla qualità del mais raccolto con particolare riguardo al monitoraggio delle micotossine sul mais della campagna 2017.