Sicurezza dei mangimi

La sicurezza dei mangimi, così come la sicurezza alimentare, è un prerequisito.

E’ responsabilità di ciascun operatore garantire, per la parte di propria competenza, la sicurezza dei mangimi attraverso il rispetto delle norme e garantendo la rintracciabilità un passo a valle ed uno a monte.

Il controllo del rispetto dei requisiti di sicurezza dei mangimi (materie prime, additivi, premiscele, mangimi composti) è tanto più efficace, in termine di sicurezza, efficienza e costi del controllo, quanto più viene effettuato a monte rispetto alla filiera – principio “top-of-the-pyramid”.

Il Sistema pubblico di controllo è partner della filiera nel garantire il rispetto delle norme in materia di sicurezza alimentare.

Per assicurare l’efficacia dei sistemi di controllo ed un’ottimizzazione dei costi è indispensabile una sinergia tra Autorità ed Operatori del settore.

I produttori di mangimi, al fine di garantire la sicurezza del proprio prodotto, mettono in atto un sistema basato sui principi dell’HACCP. In particolare vengono predisposte specifiche di prodotto per le materie prime in entrata e viene attuato un programma di pre-requisiti per garantire l’utilizzo di materie prime che rispettino la norma e gli standard qualitativi imposti dal singolo operatore. A livello di produzione, vengono effettuati controlli di processo ed infine viene attuato un controllo qualità sui prodotti finiti per verificare la loro conformità ai requisiti prestabiliti.

Assalzoo svolge un importante ruolo di collettore di informazioni anche sulla sicurezza dei mangimi. Inoltre, con l’adozione del Codex Assalzoo, l’Associazione ha voluto fornire ai propri associati un modus operandi, uno standard di processo per garantire la sicurezza dei mangimi e per una migliore valutazione e gestione dei rischi.