FEFAC presenta le Linee guida 2021 per l’approvvigionamento di soia

3 febbraio – Prosegue l’impegno dell’industria mangimistica europea a favore della sostenibilità. FEFAC (Federazione europea tra i Produttori di Mangimi Composti) ha approvato e presentato le nuove Linee guida per l’approvvigionamento di soia, che rappresentano uno strumento di valutazione degli standard per la certificazione della coltivazione di soia.

Le Linee guida sono una versione aggiornata delle precedenti del 2015. In linea con le ambizioni della Carta FEFAC per la sostenibilità dei mangimi al 2030, che prevede un miglioramento continuo dell’approvvigionamento responsabile della soia, le Linee guida aggiornate definiscono una serie di ulteriori criteri essenziali e nuovi desiderati. Forniscono inoltre una fonte attendibile e verificabile di informazioni ai partner della catena del valore della soia ed alle altre parti interessate sulle soluzioni di mercato disponibili per la soia prodotta in modo responsabile e destinata al mercato europeo dei mangimi.

Tra le novità introdotte nelle nuove Linee guida FEFAC 2021 vi è la possibilità per gli schemi di soia responsabile di valutarsi, su base volontaria,  sulla capacità di fornire “soia senza conversione“, dietro garanzie che la coltivazione di soia non abbia causato conversione degli ecosistemi naturali.

Il Presidente FEFAC Asbjørn Børsting ha dichiarato: “Sono fiducioso che oggi FEFAC sia stata in grado di dare un contributo significativo per aumentare ulteriormente la trasparenza del mercato per l’approvvigionamento responsabile della soia. Questo include ora la possibilità per i programmi interessati di fare un benchmark rispetto al nuovo criterio senza conversione, nei limiti del suo mandato pre-competitivo. Mi aspetto che la nuova versione delle Linee guida FEFAC per l’approvvigionamento di soia 2021 resti uno strumento chiave per gli operatori ed i partner della catena del valore della soia europea per assistere i loro sforzi congiunti per la transizione del mercato principale verso l’approvvigionamento sostenibile della soia, nonostante il mercato sia molto difficile“.

In occasione della presentazione ufficiale delle nuove Linee guida, il Presidente di Assalzoo Marcello Veronesi ha ricordato: “L’industria mangimistica italiana è impegnata da tempo ad aumentare la sostenibilità della produzione, in uno sforzo condiviso da tutti gli altri soggetti attivi lungo la filiera agroalimentare e zootecnica. Queste nuove Linee guida, che ASSALZOO recepisce  e promuove, sono  strumento essenziale per continuare su questa strada in linea con il nuovo corso della politica europea per il settore primario”.

 

Scopri le nuove Linee guida FEFAC 2021 per l’approvvigionamento di soia.